Home |  Osservatorio tasso prestiti  |  Prestiti  |  Mutui  |  Cessione Quinto  |  Leasing  |  Finanziamenti  |  Fotovoltaico  |  |  Contatti

Penale Estinzione Anticipata Mutui

Calcolo penale estinzione anticipata mutuo
Con la legge 2 aprile 2007 n.40,è stata eliminata la penale per l`estinzione anticipata dei mutui ipotecari, per:
- i contratti di mutuo ipotecario stipulati per l`acquisto della prima casa dopo il 2 febbraio 2007 (data di entrata in vigore del D.L. n.7/2007).
- i contratti di mutuo ipotecario stipulati per l`aquisto o per la ristrutturazione di immobili adibiti ad abitazione oppure adibiti allo svolgimento di attività economica o professionale da parte di persone fisiche dopo il 3 aprile 2007 (data di entrata in vigore della legge 2 aprile 2007 n.40, di conversione del D.L. n.7/2007).
Per i contratti di mutuo in essere alle date indicate è invece prevista, in seguito all`accordo tra l`Associazione Bancaria Italiana e le Associazioni dei consumatori, una riduzione delle penali di estinzione anticipata del mutuo ipotecario.

Torna a Informazioni sui mutui
 
 




Estinzione anticipata mutuo tasso variabile.
Per il mutuo a tasso variabile è previsto una penale di estinzione anticipata dello 0,50% che scende allo 0,20% nel terzultimo anno di ammortamento del mutuo e si azzera negli ultimi due anni di durata del mutuo ipotecario.
Penale Estinzione anticipata mutui tasso fisso.
Per i mutui a tasso fisso stipulati antecedentemente al 1 gennaio 2001 è prevista una penale di estinzione anticipata dello 0,50% che scende a 0,20% nel terzultimo anno di ammortamento del mutuo e si azzera negli ultimi due anni.
Estinzione mutuo a tasso fisso.
Per i contratti di mutuo a tasso fisso stipulati successivamente al 31 Dicembre 2000 la penale è del 1,90% se l`estinzione avviene nella prima metà del periodo di ammortamento, è del 1,50% se l`estinzione avviene nella seconda metà del periodo di ammortament; la percentuale scende al 0,20% per terzultimo anno di ammortamento del mutuo e si azzera negli ultimi due anni del mutuo.



Estinzione anticipata mutuo a tasso misto.
Per i contratti di mutuo a tasso misto (con un tasso che varia dal fisso al variabile o viceversa) l`accordo ha previto soluzioni che fanno corrispondere le misure della penale rispettivamente alle percentuali del tasso fisso o del tasso variabile, a seconda della data di estinzione e se al momento dell`estinzione anticipata il mutuo sia regolato a tasso fisso o a tasso variabile.
Penale di estinzione costosa: caso 1
Per i mutui ipotecari a tasso variabile e i mutui ipotecari a tasso fisso stipulati antecedentemente al 1° gennaio 2001 che prevedono contrattualmente penali di estinzione anticipata pari o inferiiore a 0,50%, la penale di estinzione anticipata massima applicabile scende allo 0,20%.
Penale di estinzione costosa: caso 2
Per i mutui ipotecari a tasso fisso stipulati successivamente al 31 dicembre 2000 che prevedono contrattualmente una penale di estinzione anticipata pari o superiore a 1,25%, la penale massima applicabile scende dello 0,25%, in caso di penale prevista inferiore a 1,25% la stessa scende dello 0,15%.