Home |  Osservatorio tasso prestiti  |  Prestiti  |  Mutui  |  Cessione Quinto  |  Leasing  |  Finanziamenti  |  Fotovoltaico  |  |  Contatti

Prestiti a privati
I prestiti riservati alle persone fisiche si indicano in genere col nome della categoria del richiedente, quindi esistono prestiti per dipendenti, prestiti per pensionati, prestiti per autonomi e così via.
Esistono anche i prestiti a cui possono accedere cattivi pagatori, segnalati in CRIF protestati, a condizione che si sia disposti a pagare interessi più alti
Chi invece non ha problemi di affidabilità creditizia può ottenere un prestito a tassi di interesse più convenienti. Nelle singole sezioni sono spiegati i principi di base che regolano i prestiti, molto utili per i più inesperti: garanzie richieste, confronto dei preventivi, Taeg, utilizzo dei prestiti online. Non sottovalutate mai l`importanza di richiedere più di un preventivo, o almeno di effettuare delle simulazioni online, non potete immaginare le differenze che troverete confrontando le condizioni di varie banche.

 
 




Prestiti personali
I prestiti personali sono uno dei modi che hanno i privati per ottenere un prestito. Interessi e spese dei vari prestiti vanno però controllati con attenzione. Nel caso di un prestito o cessione del quinto, richiedete sempre il preventivo, comprensivo di spese; con i prestiti on line è facile effettuare il confronto.
Prestito dipendenti
I prestiti per dipendenti, pubblici o privati, essendo garantiti da una busta paga, permettono di ottenere facilmente la concessione del prestito stesso. Questo può essere pericoloso per il dipendente, che a volte non resiste alla tentazione di richiedere troppi prestiti. La pratica di concessione del prestito è molto veloce ed in pochi giorni arrivano i soldi.
Prestito pensionati
I prestiti a pensionati possono essere richiesti da chi è titolare di una pensione (INPS, INPDAP, etc.). Non possono richiedere il prestito i pensionati sociali ed i pensionati di invalidità. La rata di prestito pensionati non può superare il 20% della pensione e può durare al massimo 120 mesi. Tranne alcune eccezioni, il prestito deve cessare prima che il pensionato compia 80 anni.



Prestito cattivi pagatori
Essere segnalati al Crif non significa automaticamente essere cattivi pagatori. Si diventa cattivi pagatori quando i ritardi sono numerosi, non per un disguido di una volta. Se si è effettivamente cattivi pagatori ottenere un prestito è complicato, ed occorre offrire garanzie aggiuntive, anche se questi prestiti sono ormai una prassi normale per banche e finanziarie.
Prestito senza busta paga
Ottenere un prestito senza busta paga non è difficile, altrimenti soltanto i lavoratori dipendenti otterrebbero dei prestiti. Per ottenere il prestito senza busta paga occorre però qualcos`altro da offrire in garanzia: una dichiarazione redditi, una polizza assicurativa, un immobile, un garante. I prestiti senza nessuna garanzia invece sono rari e legati a progetti imprenditoriali.
I prestiti on line
Grazie ai prestiti on line si possono confrontare i prestiti offerti da varie banche e finanziarie. Questo, oltre alla trasparenza bancaria che obbliga a pubblicare le condizioni dei prestiti, consente di cercare nel web i prestiti più convenienti; una volta inoltrata online la richiesta di prestito i tempi di risposta sono veloci. Mai inviare anticipi su spese di istruttoria.